Ferì il figlio, per il gip non è stato tentato omicidio

(ANSA) – BRESCIA, 7 MAG – Per il gip del Tribunale di Brescia non è stato un tentato omicidio quello di Lina Primus, la donna che martedì a Leno ha ferito il figlio, con problemi fisici e psichici, tentando poi il suicidio. Il gip ha convalidato l’arresto della 55enne, derubricando però il reato in lesioni aggravate e disponendo il divieto di avvicinamento della mamma al figlio 33enne.

Condividi: