Giro d’Italia: la cronosquadre di Sanremo assegna la prima maglia rosa

GIRO D'ITALIA: 24 ORE AL VIA, TUTTI CONTRO CONTADOR

SANREMO (IMPERIA). – La cronometro a squadre di domani inaugurerà il 98/o Giro d’Italia di ciclismo. Da San Lorenzo al mare a Sanremo, 17,6 km tutti d’un fiato che si concluderanno sul lungomare Italo Calvino. La partenza della prima squadra è prevista alle 15,10, dal parcheggio della vecchia stazione, l’ultimo arrivo alle 17,15.

La prima tappa della corsa rosa si disputerà quasi totalmente lungo la pista ciclabile ‘Cycling Riviera’, che presenta una carreggiata mediamente ristretta (la vecchia ferrovia asfaltata e adattata), con alcune gallerie illuminate lungo il tragitto. A metà percorso, in località Arma di Taggia, ci sono due svolte accentuate con un sottopassaggio per uscire dalla pista e transitare sul punto di cronometraggio intermedio, quindi i corridori rientreranno e proseguiranno sulla pista fin nei pressi dell’arrivo, che è posto sul lungomare Italo Calvino, dove nel 2008 e 2014 si è conclusa la Milano-Sanremo.

Il percorso non presenta alcuna difficoltà altimetrica, con gli ultimi km a Sanremo, ma sempre sulla ‘Cycling Riviera’, che verrà abbandonata dalle squadre con una doppia svolta, a circa 500 metri dall’arrivo, fino alla semicurva finale verso destra, che immette nel rettilineo d’arrivo largo 7 metri. In questo punto verrà assegnata la prima maglia rosa del 98/o Giro d’Italia.

L’ordine di partenza della cronosquadre viene determinato da un sorteggio. In assenza del colombiano Nairo Quintana – detentore della maglia rosa 2014 – nessun corridore indosserà il simbolo del leader della classifica generale. Le partenze verranno date con intervalli di uguali di 5′ l’una dall’altra. I tempi della squadra saranno presi sul quinto corridore che taglia il traguardo: gli altri componenti il team saranno accreditati del tempo registrato al loro passaggio sulla linea dell’arrivo.

Sarà importante, dunque mantenere una compattezza di squadra da parte dei nove corridori che la compongono, in modo da ottenere con il quinto atleta un tempo all’altezza dei propri sforzi. Saranno 22 le squadre al via di questo Giro, cinque delle quali sono italiane: si tratta della Lampre-Merida (l’unica a vantare un posto tra i 17 team World tour), della Nippo-Vini Fantini, della Androni-Sidermec, della Southeast e della Bardiani-Csf.

Condividi: