Expo: sotto la Madonnina si distribuisce il pane

pane

 

 

 

 

MILANO.- La simbologia che sta dietro il pane è infinita, ma un messaggio sopra a tutti la Santa Sede vuole portare a Expo: “Non di solo pane”. E’ questo il senso dell’iniziativa che da oggi la Veneranda Fabbrica del Duomo terrà al suo padiglione di Expo, ai piedi della statua della Madonnina: distribuirà il pane appena appena sfornato.

“L’usanza di distribuire il “pane di Santa Lucia”, patrona degli scalpellini, a chi lavorava per il Duomo, ha preso piede alla Veneranda Fabbrica del Duomo soprattutto nei primi anni di costruzione della Cattedrale, alla fine del Trecento – ha spiegato monsignor Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo e Presidente della Veneranda Fabbrica -. La Veneranda Fabbrica ha espresso nei secoli un grande valore della vita civile, partendo da questo principio: condividere per moltiplicare”.

Per questo a Expo si è voluto riprendere simbolicamente questa antica usanza. Monsignor Borgonovo sottolinea che anche nel libro dell’Esodo si ricorda che la “manna” era raccolta ogni giorno dai figli di Israele, eccettuato il sabato. Il venerdì sera, però, veniva raccolta in doppia porzione, perché doveva servire anche come pane del domani. Lo stesso la Veneranda Fabbrica vuole fare a Expo, ogni venerdì, con “il pane della speranza”, per “ripercorrere una tradizione nata attorno al villaggio Cantiere del Duomo”: per tutto il semestre dell’Esposizione verranno distribuiti gratuitamente 1.000 pani.

E a partire dal 15 maggio la distribuzione del “pane della speranza” avrà luogo anche presso la Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto, in piazza Duomo, al centro di Milano. “Vorremmo che il gesto di distribuire il pane al venerdì sera assumesse un valore simbolico – ha detto mons. Borgonovo -: ricordando che nel Padre Nostro preghiamo per ‘il nostro pane quotidiano’. Nel senso del pane del domani”.

L’iniziativa del pane della speranza è realizzata grazie alla storica azienda Maria Marinoni. Il suo “Chiosco Gourmet” è presente a Expo con un laboratorio attrezzato con un forno per fornire pane sempre fresco. Per la prima distribuzione a centinaia si sono affollati ai piedi della Madonnina, davanti al padiglione della Veneranda Fabbrica.