India: star Bollywood non va in carcere, accolto appello

(ANSA) – NEW DELHI, 8 MAG – L’Alta Corte di Mumbai ha accolto un ricorso dei legali di Salman Khan, la star di Bollywood condannata a 5 anni di carcere per avere ucciso con il suo suv nel 2002 un barbone che dormiva su un marciapiede, ed ha sospeso l’esecuzione della pena in attesa di esaminare in luglio il ricorso nel merito. Il giudice ha disposto per lui la libertà provvisoria dietro il pagamento di una garanzia. Centinaia di fan dell’attore hanno assediato la sua residenza e lo hanno accompagnato fino in tribunale.

Condividi: