Expo: Mogherini, tocca a Ue dare futuro a bambini migranti

(ANSA) – MILANO, 9 MAG – “Le tragedie del mare hanno spesso il volto dei bambini, ma il dolore e l’indignazione non bastano, tocca a tutta l’Unione europea e a tutti i suoi Stati membri condividere il dovere e la responsabilità di assicurare a tutti i bambini un futuro”: questo il messaggio che l’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri UE, Federica Mogherini, ha portato oggi al Villaggio Save the Children a Expo. Mogherini ha visitato lo spazio della onlus insieme ai figli. Lunedì sarà all’Onu, a New York, per presentare la Proposta di agenda europea sull’immigrazione, mentre mercoledì ci sarà l’appuntamento per l’approvazione in Commissione europea. “Dopo l’ultima tragedia del canale di Sicilia – ha concluso Mogherini – il nostro e mio impegno è andare fino in fondo sulla strada che abbiamo imboccato di una solidarietà nuova”. “I dati sull’immigrazione sono drammatici – ha sottolineato il direttore generale di Save the Children, Valerio Neri -. Rilevano le condizioni di vita da cui cercano salvezza i minori migranti approdati sulle nostre coste. In Somalia ad esempio, dalla quale sono arrivate in Italia dall’inizio dell’anno via mare 3.717 persone, di cui 556 bambini, si stima che oltre un milione di persone soffrano di grave insicurezza alimentare”.

Condividi: