Calcio: Berlusconi, il Milan? Ecco perché sono prudente

(ANSA) – ROMA, 9 MAG – “Cerco qualcuno che possa immettere capitali nel Milan; la mia prudenza è giustificata dal fatto che voglio scoprire se chi si propone lo fa per avere un mezzo per acquisire una forte popolarità immediata”. Lo ha detto a Telenord Silvio Berlusconi. “Il Milan – ha aggiunto il presidente – è ancora la squadra più titolata al mondo, ma tutto è cambiato per i livelli di spesa con l’entrata nel calcio dei principi arabi: oggi per un italiano è impossibile competere, la mia famiglia non è più adeguata”.