Siria: Damasco, ingresso premier turco è una violazione

(ANSA) – BEIRUT, 11 MAG – L’ingresso ieri del premier turco Ahmet Davutoglu per 200 metri in territorio siriano per visitare il mausoleo di Suleyman Shah, il nonno del fondatore dell’impero ottomano, è “una violazione della legge internazionale e della sovranita’ della Siria”. Lo ha detto oggi il viceministro degli Esteri di Damasco, Faysal Mikdad, citato dalla Sana. Nel febbraio scorso soldati turchi erano penetrati per 40 km in Siria per spostare i resti di Suleyman Shah nel villaggio di Ashma.

Condividi: