Tav: assalto cantiere, chiesta condanna per tre anarchici

(ANSA) – TORINO, 12 MAG – Cinque anni e sei mesi di carcere è la condanna chiesta dai pubblici ministeri Antonio Rinaudo e Andrea Padalino per i tre anarchici processati a Torino con l’accusa di avere preso parte all’assalto del 14 maggio 2013 al cantiere di Chiomonte del Tav. Il procedimento si sta celebrando con il rito abbreviato. I tre devono rispondere di diversi reati ma non di terrorismo. Nel corso dell’attacco furono scagliate delle molotov. (ANSA).