Aggredito con acido: difesa Alex, Magnani agì con altro uomo

(ANSA) – MILANO, 12 MAG – Sarebbe stato il bancario Andrea Magnani a lanciare l’acido contro il 25enne Stefano Savi, lo scorso 2 novembre, e quell’aggressione non fu uno scambio di persona, ma Magnani potrebbe aver agito assieme ad un altro uomo per un suo regolamento di conti. E’ questa, in sostanza, la linea della difesa di Alexander Boettcher, in carcere dallo scorso 28 dicembre assieme all’amante Martina Levato, sostenuta davanti al Tribunale del Riesame di Milano dall’avvocato Ermanno Gorpia.

Condividi: