Birmania: 350 migranti Rohingya in mare da 3 giorni

(ANSA) – BANGKOK, 12 MAG – Circa 350 migranti Rohingya in fuga dalla Birmania sono stati abbandonati a bordo di un barcone al largo del sud della Thailandia, senza carburante e ormai senza cibo né acqua da tre giorni. Lo denuncia Chris Lewa, responsabile dell’Arakan Project, un’associazione che monitora le condizioni della minoranza musulmana discriminata in Birmania. “Hanno chiesto aiuto”, ha detto Lewa dopo essere riuscita a mettersi in contatto con uno di loro, aggiungendo che un cinquantina sono donne.

Condividi: