Torneo Serie Nacional Interclubes: L’under 16 del Caracas travolge il Fratelsa ed ipoteca i quarti di finale

Sub16 -- FRA 0-3 CFC -- Diego Pérez fue de los jugadores más constantes del Rojo 

CARACAS – La categoria Under 16 del Caracas ha travolto in trasferta con un netto 3-0 i pari età dei Fratelsa. La gara valevole per gli ottavi di finale del ‘Torneo Serie Nacional Inter Clubes’ si é disputata nel campo dell’Universidad Santa María.

Il Caracas ha iniziato il match subito all’attacco pressando nella propria area la formazione italo-venezuelana. Il primo sussulto dei ‘rojitos’ arriva all’8º minuto di gioco quando un fraseggio tra César Rondón e Yaimil Medina ha impensierito il portiere del Fratelsa.

Sono stati tanti gli arrembaggi della squadra della ‘Cota 905’ ma la difesa del team italo-venezuelano era sempre ben piazzata.

La prima azione pericolosa generata dai padroni di casa é stata dopo 30’ di gioco, quando Juan Macín  ha impensierito la porta dei ‘rojitos’. Pochi minuti dopo, al 37º minuto, un guizzo di Yaimil Medina sblocca il risultato e porta in vantaggio il Caracas. Si va al riposo sull’1-0 per la squadra della ‘Cota 905’.

La seconda frazione di gioco si apre con lo stesso copione del primo tempo: Caracas all’attacco e Fratelsa chiuso in difesa. Ma, al 47’ il team italo-venezuelano sfiora il pari con Sebastián Vera. Dopo due giri di lancette, il protagonista é il portiere del Caracas, Héctor Melendez, una sua uscita sbagliata stava per regalare una palla d’oro a Vera.  Il Fratelsa inizia a prendere coraggio, e sfiora in diverse occasioni il pari. Ma poi, la stanchezza inizia a sentirsi sulle gambe del Fratelsa ed entra in gioco la dura legge del gol: “fai un gran bel gioco però, se non hai difesa gli altri segnano, e poi vincono. Loro stanno chiusi ma, alla prima opportunità,  salgon subito e la buttan dentro”. Al 72’ Jesús Chacon segna il 2-0 per gli ospiti, cinque minuti dopo arriva il colpo del ko con Maikol Jaimes.

Vittoria ampia, e addirittura in trasferta per i ‘rojitos’, che hanno più di un piede nei quarti di finale. Ma ci sono ancora 90 minuti da disputare, dove tutto può accadere. L’appuntamento é fissato per sabato sul rettangolo verde del Cocodrilos Sport Park.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: