Champions: Juve in finale per l’ottava volta

Juventus goalkeeper Gianluigi Buffon celebrates after his teammate Alvaro Morata scored during the Champions League (ANSA/AP Photo/Andres Kudacki)

ROMA. – Dopo 5 anni l’Italia torna a disputare la finale di Champions League: l’ultima nostra rappresentante era stata l’Inter di Mourinho, che nel 2010 vinse il titolo superando in finale 2-0 il Bayern Monaco. L’impresa è riuscita alla Juventus di Massimiliano Allegri. In specifico, quella di Berlino del 6 giugno prossimo, sarà l’ottava finale del trofeo per la Juventus, che ha vinto la coppa dalle “grandi orecchie” nel 1985 sul Liverpool (nella tragica notte di Heysel) e nel 1996 sull’Ajax (a Roma, ai rigori), ma che l’ha anche persa ben 5 volte (1973 dall’Ajax, 1983 dall’Amburgo, 1997 dal Borussia Dortmund, 1998 dal Real Madrid e nel 2003 nell’unica finale tutta italiana, dal Milan, ai calci di rigore).

Erano pertanto 12 anni che i bianconeri non centravano un simile traguardo, la prima dopo “Calciopoli”. Dando un’occhiata alla classifica per nazioni, l’Italia è paese leader, avendo portato 26 volte una formazione in finale (Juve 27 nostra rappresentante) e precede la Spagna che – con il Barcellona presente – sarà per la 25 volta in finale con un suo club. (ha collaborato Football Data)

Condividi: