Sfida Mosca-Kiev anche su Fb. Poroshenko scrive a Zuckerberg

(ANSA) – MOSCA, 14 MAG – Il braccio di ferro tra Russia e Ucraina non risparmia internet e le reti sociali. I sostenitori del governo filo-occidentale di Kiev si sono appellati a Facebook denunciando che numerosi account critici nei confronti del Cremlino o dei separatisti filorussi sono stati sospesi dopo la pubblicazione di commenti o foto indicati come “abusi” dalla Russia. In prima fila c’e’ lo stesso presidente ucraino Petro Poroshenko che si e’ rivolto direttamente al fondatore del social network Mark Zuckerberg.

Condividi: