Falso e omissione ufficio, indagato sindaco Siena

(ANSA) – SIENA, 15 MAG – Il sindaco di Siena Bruno Valentini (Pd) è stato raggiunto da un avviso di garanzia della procura di Siena con le accuse di falso in atto pubblico e omissione d’ufficio. Il primo cittadino di Siena sarebbe indagato per fatti che risalgono al 2009 e 2010, quando era primo cittadino del Comune di Monteriggioni. Insieme a Valentini sono stati raggiunti da avviso di garanzia altre quattro persone che nel periodo oggetto dell’inchiesta erano dipendenti del Comune di Monteriggioni.

Condividi: