Mancini, con la Juve l’ultima chiamata per l’Europa

Pubblicato il 15 maggio 2015 da redazione

FC Inter's head coach Roberto Mancini

MILANO. – Domani a San Siro si gioca Inter-Juventus, il derby d’Italia, la partita che per tradizione spacca in due il tifo dell’intero Paese. Una gara che a San Siro ha sempre regalato grandi emozioni. Quest’anno, però, non si respira il clima adrenalinico tipico delle grandi sfide con vigilie infuocate e frecciatine a distanza tra le due società. La Juventus ha obiettivi ben più ambiziosi su cui concentrarsi: il pensiero corre alla finale di Champions e a quella della Coppa Italia di mercoledì. Trofei che sono solo sogni per l’Inter ancora a caccia di un pass per l’Europa.

E Mancini sa bene che la sfida di domani sarà l’ultima chance per giocare in Coppa l’anno prossimo. “Ormai il campionato è finito, mancano poche partite, questa e la penultima col Genoa. Perché credo che prima dell’Empoli, sapremo già se saremo in Europa”, conferma il tecnico interista nella conferenza della vigilia.

L’Inter, a quota 52 punti, non ha abbandonato le speranze di agganciare il sesto posto lontano solo due lunghezze. Vincere contro la Juve però è d’obbligo, Mancini lo sa e vuole tenere alta l’attenzione. Non si fida dell’ampio turnover già annunciato da Allegri: “La Juventus ha meritato di vincere il campionato e faccio tanti complimenti anche per la finale raggiunta. Cambieranno alcuni giocatori, ma chi scenderà in campo vorrà fare bella figura. Sarà una gara vera”.
Mancini pero’ non potrà affidarsi a Guarin, infortunato, e a Hernanes, squalificato. Assenze che rilanciano Shaqiri dal primo minuto. “Mi dispiace non averli. Hernanes – conferma l’allenatore – era in buona condizione, aveva fatto gol importanti stata giocando bene, Guarin ha un peso specifico importante per la squadra. Shaqiri? Se giocherà spero faccia una grande partita, è cresciuto anche fisicamente. Se toccherà a lui spero faccia una grande gara”.

A tre gare dalla fine, il tecnico vuole raccogliere i frutti del lavoro svolto. Anche se il giudizio sulla stagione resta negativo. “Il bilancio dei risultati è negativo – ammette Mancini – perché ne abbiamo perse troppe. Abbiamo lasciato per strada tanti, troppi punti. Con Fiorentina, Torino, Udinese, Parma, Cesena, Sampdoria&hellip “.
E per non replicare questa annata deludente, l’allenatore ha chiesto rinforzi sul mercato senza però cedere i talenti già in rosa. “Il presidente farà investimenti. Vuole avere un’Inter vincente e miglioreremo sicuramente la squadra. A Touré ho scritto un messaggio d’auguri, ma il contenuto è privato”.

Anche l’accordo con la Uefa per il Fair Play Finanziario, non sembra spaventare Mancini. “Uscite pari all’entrate? Vedremo. Bisogna comunque cedere, ma pareggiare mi sembra difficile. Kovacic piace al Barcellona? Sta crescendo, ha margini di miglioramento enormi. È un giocatore sul quale puntiamo e non possiamo cedere i migliori. Handanovic ha una situazione particolare, è uno tra i migliori d’Europa. Vuole giocare la Champions ed è logico. Se resta, dipende molto anche dalle sue sensazioni. Va rispettato”.

Sacrifici e obiettivi della prossima stagione, sperando di poter giocare la carta Europa League per convincere i giocatori presenti sulla lunga lista di Mancini.

Ultima ora

19:33Confederations: Messico-Russia 2-1, ‘Tri’ in semifinale

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Il Messico ha battuto la Russia per 2-1 in una partota del gruppo A della Confederations Cup, giocata a Kazan. Queste le reti: nel pt 25' Samedov, 30' Araujo, nel st 7' Lozano. Con questo successo il 'Tri' messicano si qualifica per le semifinali come seconda classificata del suo girone, e tornerà in campo giovedì prossimo a Sochi per affrontare la vincitrice del gruppo B.

19:32Confederations: Nuova Zelanda-Portogallo 0-4

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Il Portogallo ha battuto la Nuova Zelanda per 4-0 in una partita del gruppo A della Confederations Cup, giocata a San Pietroburgo. Queste le reti: 33' Cristiano Ronaldo (rigore), 37' Bernardo Silva; nel st 35' Andrè Silva, 46' Nani. I portoghesi vincono il loro girone e giocheranno in semifinale mercoledì prossimo, 28 giugno, a Kazan contro la seconda classificata del gruppo B. Questa la classifica finale del girone A della Confederations Cup. Portogallo 7 3 2 1 0 7 2 Messico 7 3 2 1 0 6 4 Russia 3 3 1 0 2 3 3 Nuova Zelanda 0 3 0 0 3 1 8

19:30Tennis: ad Halle la finale è Federer-Zverev

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Roger Federer sfiderà Alexander Zverev per il titolo ad Halle. E' il giovane talento tedesco il secondo finalista del torneo su erba che precede l'appuntamento con lo Slam a Wimbledon: Zverev ha battuto il francese Gasquet in tre set, con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-3 e domani affronterà il campione svizzero, testa di serie numero uno al torneo di Halle. Sarà il terzo testa a testa fra Federer e ' Zverev, con bilancio fin qui in parità: lo svizzero si è imposto a Roma lo scorso anno, mentre il tedesco l'ha spuntata proprio nella passata semifinale di Halle.

19:22Moto: Aprilia in top ten con Sam Lowes

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Stavolta in Aprilia è Sam Lowes a sorridere avendo colto ad Assen il suo primo accesso in Q2. Il risultato è frutto della bella prestazione nel primo turno di qualifiche, nel quale Sam ha conquistato un ottimo secondo posto in 1'47.191 che lo ha proiettato nel secondo turno, a giocarsi le migliori 12 caselle dello schieramento. In Q2 l'inglese dell'Aprilia Racing Team Gresini si è fermato al tempo di 1'48.128 che gli ha fatto guadagnare una bella decima posizione in partenza, la migliore nel suo anno di esordio in MotoGP. Scatterà così dalla postazione più avanzata della quarta fila. "Già ieri sull'asciutto ero stato piuttosto veloce, ed oggi con il bagnato ho trovato subito un buon feeling - spiega Lowes - Non ho provato molto la RS-GP in queste condizioni ma tutto funziona bene, la qualifica poteva essere addirittura migliore. In ogni caso la decima posizione mostra i nostri progressi ed è una buona base da cui partire per costruire una gara solida''.

19:15Auto: La 56^ Coppa Paolino accende motori

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - La 56^ Coppa Paolino Teodori, quinto round di Campionato Italiano Velocità Montagna con validità per la Coppa continentale International Hill Climb Cup e la serie tricolore cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud ha acceso i motori con le due salite di ricognizione. Le due salite di gara scatteranno domani, domenica 25 giugno, a partire dalle 9.30 sui classici 5.031 Km che uniscono il pianoro di Colle San Marco a San Giacomo. Già durante le prove la competizione organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli in collaborazione con l'Automobile Club Ascoli Piceno e Fermo ha dato delle emozionanti anteprime di sfide accese ed appassionanti. Christian Merli sulla Osella FA 30 Fortech ufficiale ed equipaggiata con gomme Avon si è portato idealmente in pole position:il trentino della Vimotorsport ha immediatamente individuato le più efficaci regolazioni per la prototipo monoposto di gruppo E2SS e lo ha dimostrato con il miglior tempo in prova ottenuto in 2'11"05 nella 2^ salita.

19:13Nozze nel Senese per il capo della polizia Franco Gabrielli

(ANSA) - CASTIGLIONE D'ORCIA (SIENA), 24 GIU - Il capo della polizia Franco Gabrielli si è sposato questa mattina con Immacolata (Titti) Postiglione, responsabile dell'ufficio emergenze del Dipartimento della Protezione civile. La cerimonia, che è durata circa un'ora, si è svolta nella sala storica del consiglio comunale di Castiglione d'Orcia, nel Senese. Ad unire la coppia in matrimonio un amico del prefetto Gabrielli che ha ricevuto la delega per celebrare direttamente dal sindaco Claudio Galletti. Per l'occasione il piccolo borgo nel cuore della Val d'Orcia è stato presidiato da un servizio d'ordine in borghese che ha sorvegliato, in modo del tutto discreto, il regolare svolgimento delle nozze. Una cerimonia molto intima con gli invitati che, dopo la celebrazione, hanno raggiunto la vicina Rocca d'Orcia per il ricevimento.

19:12Vela: Audi Sailing Week,Quantum continua corsa alla vittoria

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Penultima giornata intensa alla Audi Sailing Week - 52 Super Series, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title Sponsor Audi. Quattro entusiasmanti giorni di regate che hanno visto differenti team alternarsi ai vertici e oggi la classifica provvisoria si delinea come segue: Quantum Racing al primo posto seguito da una new entry Provezza IX, davanti a Rán Racing in terza posizione. Alle 12 la flotta è partita per una regata costiera accompagnata da un vento di Maestrale che ha soffiato tra i 17 e i 20 nodi. Il percorso prevedeva una lunga bolina attraverso il Passo delle Bisce fino all'Isola di Spargi, lasciando a dritta La Maddalena e alla sinistra Punta Sardegna. Una volta doppiata Spargi, lasciata a dritta, la flotta è rientrata attraverso il percorso dell'andata, tagliando poi il traguardo di fronte a Porto Cervo.

Archivio Ultima ora