Mancini, con la Juve l’ultima chiamata per l’Europa

Pubblicato il 15 maggio 2015 da redazione

FC Inter's head coach Roberto Mancini

MILANO. – Domani a San Siro si gioca Inter-Juventus, il derby d’Italia, la partita che per tradizione spacca in due il tifo dell’intero Paese. Una gara che a San Siro ha sempre regalato grandi emozioni. Quest’anno, però, non si respira il clima adrenalinico tipico delle grandi sfide con vigilie infuocate e frecciatine a distanza tra le due società. La Juventus ha obiettivi ben più ambiziosi su cui concentrarsi: il pensiero corre alla finale di Champions e a quella della Coppa Italia di mercoledì. Trofei che sono solo sogni per l’Inter ancora a caccia di un pass per l’Europa.

E Mancini sa bene che la sfida di domani sarà l’ultima chance per giocare in Coppa l’anno prossimo. “Ormai il campionato è finito, mancano poche partite, questa e la penultima col Genoa. Perché credo che prima dell’Empoli, sapremo già se saremo in Europa”, conferma il tecnico interista nella conferenza della vigilia.

L’Inter, a quota 52 punti, non ha abbandonato le speranze di agganciare il sesto posto lontano solo due lunghezze. Vincere contro la Juve però è d’obbligo, Mancini lo sa e vuole tenere alta l’attenzione. Non si fida dell’ampio turnover già annunciato da Allegri: “La Juventus ha meritato di vincere il campionato e faccio tanti complimenti anche per la finale raggiunta. Cambieranno alcuni giocatori, ma chi scenderà in campo vorrà fare bella figura. Sarà una gara vera”.
Mancini pero’ non potrà affidarsi a Guarin, infortunato, e a Hernanes, squalificato. Assenze che rilanciano Shaqiri dal primo minuto. “Mi dispiace non averli. Hernanes – conferma l’allenatore – era in buona condizione, aveva fatto gol importanti stata giocando bene, Guarin ha un peso specifico importante per la squadra. Shaqiri? Se giocherà spero faccia una grande partita, è cresciuto anche fisicamente. Se toccherà a lui spero faccia una grande gara”.

A tre gare dalla fine, il tecnico vuole raccogliere i frutti del lavoro svolto. Anche se il giudizio sulla stagione resta negativo. “Il bilancio dei risultati è negativo – ammette Mancini – perché ne abbiamo perse troppe. Abbiamo lasciato per strada tanti, troppi punti. Con Fiorentina, Torino, Udinese, Parma, Cesena, Sampdoria&hellip “.
E per non replicare questa annata deludente, l’allenatore ha chiesto rinforzi sul mercato senza però cedere i talenti già in rosa. “Il presidente farà investimenti. Vuole avere un’Inter vincente e miglioreremo sicuramente la squadra. A Touré ho scritto un messaggio d’auguri, ma il contenuto è privato”.

Anche l’accordo con la Uefa per il Fair Play Finanziario, non sembra spaventare Mancini. “Uscite pari all’entrate? Vedremo. Bisogna comunque cedere, ma pareggiare mi sembra difficile. Kovacic piace al Barcellona? Sta crescendo, ha margini di miglioramento enormi. È un giocatore sul quale puntiamo e non possiamo cedere i migliori. Handanovic ha una situazione particolare, è uno tra i migliori d’Europa. Vuole giocare la Champions ed è logico. Se resta, dipende molto anche dalle sue sensazioni. Va rispettato”.

Sacrifici e obiettivi della prossima stagione, sperando di poter giocare la carta Europa League per convincere i giocatori presenti sulla lunga lista di Mancini.

Ultima ora

04:28Bus ungherese si incendia in A4, 4 morti e alcuni feriti

VENEZIA - Sarebbero 4, secondo le prime informazioni, le persone decedute nell'incidente avvenuto poco prima di mezzanotte lungo la A4, a Verona est che ha coinvolto un autobus di nazionalità ungherese, pare con a bordo diversi ragazzi tra i 14 e i 18 anni. Ci sarebbero anche alcuni feriti. Secondo una prima ricostruzione, l'autobus ha preso fuoco dopo essere finito contro un pilone dell'autostrada. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale e i vigili del fuoco. Al momento il tratto autostradale é stato chiuso in direzione Venezia con uscita obbligatoria a Verona Sud.

02:19Trump e Melania entrano alla Casa Bianca

(ANSA) - NEW YORK, 21 GEN - Donald Trump e Melania entrano alla Casa Bianca con tutta la famiglia Trump al completo. La coppia uscirà a breve per partecipare ai balli in loro onore.

02:17Trump: polizia, 217 arresti in scontri a Washington

(ANSA) - WASHINGTON, 21 GEN - Sono 217 gli arresti effettuati a Washington durante le proteste nel corso dell'Inauguration Day. Lo ha reso noto la Polizia della capitale americana, riferendo inoltre che sei poliziotti sono rimasti feriti in maniera lieve negli scontri con i manifestanti.

01:00Calcio: rientro Balotelli non basta, Nizza fa 1-1 con Bastia

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il ritorno di Mario Balotelli, al rientro dopo aver scontato due giornate di squalifica, non è bastato al Nizza per vincere sul campo dei 'rivali storici' del Bastia nell'anticipo di oggi della Ligue 1. Al vantaggio della squadra della Corsica con Oniangué ha risposto per il Nizza il difensore Souquet. Così adesso per il Nizza sono trascorsi 32 giorni dall'ultima vittoria, quella del 18 dicembre in casa per 2-1 contro il Digione, con doppietta di Balotelli (oggi poco assistito dai compagni). Da quel giorno la squadra rossonera ha ottenuto tre pareggi in campionato e una sconfitta in Coppa di Francia. E ora il Nizza, che è in vetta con 46 punti con + 1 sul Monaco, rischia di perdere il primato ed essere staccato dalla squadra del Principato, in campo domenica contro il Lorient penultimo.

00:42Rugby: 6 Nazioni, lunedì 23 allenamento azzurri è aperto

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - La nazionale italiana di rugby apre subito le porte al proprio pubblico in vista dell'esordio nel 6 Nazioni 2017 fissato per domenica 5 febbraio all'Olimpico di Roma contro il Galles. Parisse e compagni si raduneranno al Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti" di Roma nella serata di domenica 22 gennaio, per una tre giorni di raduno in vista delle prime due gare del torneo (l'11 febbraio, sempre a Roma, è in calendario il secondo turno contro l'Irlanda). Lunedì 23 alle ore 14.30 svolgeranno sul prato dell'Onesti la prima sessione di allenamento, interamente aperta ai sostenitori azzurri. Per i tifosi ci sarà la possibilità di incontrare i giocatori, dopo il lavoro sul campo, per foto e autografi di rito.

00:24Atletica: Tamberi ha problemi, venerdì 27 consulto medico

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Su richiesta di Gianmarco Tamberi e del padre allenatore Marco, il medico della Fidal Andrea Billi ha disposto un consulto per definire la natura dei problemi alla caviglia di stacco (operata nel luglio scorso) ancora avvertiti dall'azzurro. Il consulto si terrà venerdì 27 gennaio a Roma, presso l'Istituto di Medicina dello sport, alla presenza degli specialisti in chirurgia artroscopica della caviglia Francesco Allegra, Francesco Lioi, e Raul Zini, oltre che del Direttore dell'Istituto, prof. Antonio Spataro. Tamberi, che ha affrontato un primo periodo di preparazione in Sudafrica, a Stellebosch, a cavallo dei mesi di dicembre e gennaio, è rientrato in Italia da una settimana. L'obiettivo del campione del mondo indoor dell'alto, grande assente dell'Olimpiade di Rio de Janeiro a causa dell'infortunio patito al meeting Diamond League di Montecarlo del 15 luglio scorso, è quello di rientrare alle gare nel corso della stagione estiva. "Ma potrei tornare di nuovo in sala operatoria", commentato l'azzurro.

00:21Calcio: Coppa Africa, Marocco-Togo 3-1

(ANSA) - LIBREVILLE, 20 GEN - Il Marocco ha battuto il Togo per 3-1 in una partita del gruppo C della Coppa d'Africa. Togolesi in vantaggio al 5' pt con Dossevi, poi le reti dei marocchini di capitan Benatia con Bouhaddouz (15' pt) Saiss (21' pt) ed En Nesyri (27' st). Quest'ultimo era entrato al 15' st al posto del napoletano El Kaddouri. Questa del Marocco è una vittoria molto importante, visto che riapre il discorso qualificazione: ora la nazionale del ct Renard se la giocherà contro la Costa d'Avorio. Il Togo, invece, è praticamente fuori dal torneo continentale.

Archivio Ultima ora