Soccorre inutilmente uomo asfissiato ma dopo muore per ictus

(ANSA) – VICENZA, 15 MAG – Un uomo di 67 anni è morto questa mattina probabilmente dopo aver respirato esalazioni di un pozzo nero a Dueville. Uno dei suoi due soccorritori è morto a sua volta poco dopo mentre rientrava accompagnato dal figlio con il quale si era precipitato ad aiutare il 67enne. Vittime di questa doppia tragedia Mario Pieropan, rimasto incastrato nel pozzetto di una azienda agricola, e Antonio Zanocco di 54 anni di Caltrano che con il figlio era accorso in suo aiuto da un vicino cantiere edile.

Condividi: