Calcio: razzismo, procedimento dell’Uefa sul Dnipro

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – L’Uefa ha aperto un procedimento disciplinare a carico del Dnipro, la squadra ucraina che ha eliminato il Napoli dall’Europa League, per i comportamenti razzisti dei suoi tifosi nel match di ieri a Kiev. Il riferimento sarebbe a uno striscione comparso sugli spalti e recante un simbolo usato da un’unità di combattimento coinvolta nel conflitto nell’Ucraina orientale e collegata a gruppi di estrema destra. Nel dossier si parla anche del lancio di fumogeni, oltre all’invasione di campo a fine gara.

Condividi: