Regionali: vescovo Verona, chiedo scusa se frainteso

(ANSA) – VERONA, 16 MAG – “Chiedo scusa se sono stato frainteso: mi sono appellato al mio senso di pastore che si interessa delle famiglie in difficoltà, in particolare delle realtà socialmente deboli”. Lo ha detto il vescovo di Verona, Giuseppe Zenti, sulla bufera scoppiata per la mail, prima inviata a 400 insegnanti di religione e poi stoppata, con la quale ‘sponsorizzava’ una candidata iscritta alla Lega, Monica Lavarini, inserita nella civica di Luca Zaia.

Condividi: