India: morta infermiera in coma da 42 anni dopo stupro

(ANSA) – NEW DELHI, 18 MAG – Un’infermiera indiana, che era in coma da 42 anni dopo una brutale violenza sessuale, è morta nella notte in un ospedale di Mumbai. Alcuni giorni fa le condizioni di Aruna Shanbaug, 67 anni, si erano aggravate per problemi ai polmoni ed era stata trasferita in rianimazione. La donna, originaria dello stato del Karnataka, era caduta in coma profondo nel 1973 dopo essere stata stuprata da un collega infermiere al King Edward Memorial Hospital, dove lavorava.

Condividi: