Papa a vescovi, denunciate corruzione

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 18 MAG – Il Papa chiede ai vescovi italiani di non essere “timidi o irrilevanti nello sconfessare e sconfiggere una diffusa mentalità di corruzione pubblica e privata”, che ha impoverito le persone, i giovani e i più fragili. Lo ha detto aprendo i lavori dell’ assemblea generale della Cei. Serve, ha aggiunto “sensibilità ecclesiale che, come buoni pastori, ci fa uscire verso il popolo di Dio per difenderlo dalle colonizzazioni ideologiche che gli tolgono identità e dignità umana”.

Condividi: