Burundi: scontri, silurati tre ministri

(ANSA) – BUJUMBURA, 18 MAG – A pochi giorni dal fallito golpe dei militari in Burundi la situazione rimane tesa. Nella capitale Bujumbura è stato dispiegato l’esercito per sedare le proteste dei manifestanti scesi in piazza (erigendo barricate) contro il presidente Pierre Nkurunziza. Alcuni soldati hanno sparato. Intanto il presidente ha silurato tre importanti ministri, i titolari della Difesa, Pontien Gaciyubenge, degli Esteri, Laurent Kavakure e del Commercio, Marie Nizigiyimana.

Condividi: