Attacchi hacker: tra i siti violati anche Ministero Difesa

(ANSA) – ROMA, 20 MAG – C’ era anche il Ministero della Difesa tra gli obiettivi di un gruppo di hacker bloccati dalla polizia per gli attacchi ai sistemi informatici di infrastrutture critiche e siti istituzionali italiani. Due persone sono state poste agli arresti domiciliari e una denunciata per associazione per delinquere. Perquisizioni a Torino, Sondrio, Livorno e Pisa. L’ultimo bersaglio i sistemi informatici di Expo 2015.

Condividi: