Immigrazione: pugno duro Cameron, saranno sequestrate paghe

(ANSA) – LONDRA, 21 MAG – Nuovo giro di vite sull’immigrazione in Gran Bretagna: il governo del premier conservatore David Cameron annuncia un piano che prevede anche il sequestro di polizia delle paghe in nero dei migranti e norme più severe per ridurne l’afflusso. Lo anticipano oggi i giornali, nella stessa giornata in cui l’Ufficio governativo delle statistiche indica in 318.000 i migranti entrati nel Regno Unito nel 2014: cifra record dal 2005, 109.000 persone in più del 2013.

Condividi: