Isis: espulso jihadista legato foreign fighter bosniaco

(ANSA) – PORDENONE, 21 MAG – I Carabinieri del Ros hanno eseguito oggi a Pordenone un decreto di espulsione emesso dal Ministro dell’Interno contro Arslan Osmanoski, nell’ambito delle indagini su Ismar Mesinovic, il foreign fighter bosniaco residente nel bellunese e morto in Siria nel gennaio 2014. Un’altra espulsione è stata decisa nei confronti di Anass Abu Jaffar, già residente a Belluno, che aveva commentato su Facebook atti tra cui la strage di Charlie Hebdo, non eseguito poiché Jaffar sarebbe in Marocco.

Condividi: