Calcioscommesse: Mattarella, è metastasi da estirpare

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – “Che mafie di varia natura cerchino di modificare il risultato delle partite e di lucrare sulle scommesse è una vergogna. Questa metastasi va estirpata con severità e rapidità”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Non possiamo accettare – ammonisce – che la bellezza dello sport, la crescita dei giovani e un divertimento degli italiani vengano così stravolti e sporcati. Le istituzioni dello sport non devono commettere alcun errore di sottovalutazione”.

Condividi: