“Michelle Obama prostituta”, ultima provocazione Isis

(ANSA) – ROMA, 24 MAG – “Michelle Obama è una prostituta”. E’ l’ultima provocazione dei terroristi dell’Isis che in un articolo sulla loro rivista propagandistica Dabiq attaccano la First Lady arrivando addirittura a darle un prezzo, “neanche un terzo di dinaro”. Intitolato ‘ragazze schiave o prostitute’, il folle articolo è scritto dalla ‘sposa della jihad’ Umm Sumayyah Al-Muhajirah che difende persino il rapimento di giovani ragazze, sfruttate poi dai jihadisti come schiave del sesso.

Condividi: