Calcio: diritti tv, Infront ‘tutti i club con noi’

(ANSA) – ROMA, 24 MAG – “Nei nostri confronti non c’è un assedio delle Procure ma mediatico: per questo, viste le tante bugie, stiamo agendo in sede civile e penale”. Lo dice all’ANSA Marco Bogarelli, presidente di Infront Italia. “Tra l’altro – aggiunge – è falso anche che esista in Lega una spaccatura: tutti hanno votato le delibere sui diritti tv”.

Condividi: