Sindaco ligure mendicante per protesta contro tagli a Comuni

(ANSA) – GENOVA,25 MAG – “Faccio il mendicante per aiutare il mio comune. Non è giusto che i soldi versati dai miei concittadini finiscano nelle tasche di quelli che abitano nelle grandi città. Devono rimanere in Vallescrivia”. Lo dice il sindaco di Savignone Antonio Bigotti mentre chiede l’elemosina sulle scale della cattedrale di San Lorenzo. Cappello in mano e amico con chitarra accanto ha raccolto “finora 10 euro, spero di prendere qualcosa di più”, denaro che andrà a un’associazione impegnata nel post alluvione.

Condividi: