Calcioscommesse: Tavecchio, ribadiremo no a gioco Dilettanti

(ANSA) – ROMA, 25 MAG – Un’anagrafe dei dirigenti del calcio, e il secco no alle scommesse per Dilettanti e Lega Pro, da ribadire domani con un documento del consiglio federale: sono le misure di contrasto al calcioscommesse annunciate dal presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, che ha inoltre ricordato che “fra i dilettanti ci sono oltre 200mila dirigenti, ma migliaia di questi non hanno nulla a che fare con il calcio, e stanno lì solo per i loro interessi e proventi illeciti”.

Condividi: