Appalti ospedale Caserta, sequestri per 10 milioni di euro

(ANSA) – NAPOLI, 25 MAG – Beni per circa 10 milioni di euro sono stati sequestrati dalla DIA di Napoli a tre persone ritenute vicine al clan dei Casalesi, coinvolte nelle indagini sulla gestione degli appalti nell’ospedale S. Anna e S. Sebastiano di Caserta la cui direzione generale è stata sciolta, ad aprile, per infiltrazioni mafiose. Si tratta dell’ imprenditore Raffaele Donciglio, di Antonio Magliulo, ex consigliere provinciale Pdl-Fi a Caserta e di Elvira Zagaria, sorella dell’ex boss Michele Zagaria.

Condividi: