Intimidazione contro candidato, ogiva proiettile in auto

(ANSA) – PORTO CESAREO (LECCE), 26 MAG – Un’ogiva di un proiettile di una pistola a tamburo è stata lasciata come messaggio intimidatorio sul sedile dell’automobile di un imprenditore di Porto Cesareo, Stefano My, di 34 anni, candidato consigliere comunale alle prossime elezioni amministrative nel suo paese. E’ il secondo atto intimidatorio subito in pochi giorni dall’imprenditore che è candidato in una civica. Il 23 maggio scorso, sconosciuti spararono sei colpi di pistola a tamburo davanti la sua abitazione.