Iran: cominciato il processo a giornalista Washington Post

(ANSA) – TEHERAN, 26 APR – E’ cominciato oggi il processo a porte chiuse a Jazon Rezaiain, il corrispondente irano-americano del Washington Post in carcere dal 22 luglio scorso con l’accusa di “spionaggio a favore del governo ostile degli Usa” e propaganda contro la Repubbica islamica. Lo rende noto l’agenzia Irna. L’udienza, davanti ad una Corte rivoluzionaria, è durata alcune ore. Rezaian, 39 anni, era stato arrestato con la moglie Yeganeh Salehi, anche lei reporter, e due fotogiornalisti, tutti poi rilasciati.

Condividi: