Bankitalia: speso quasi tutto il bonus di 80 euro

Pubblicato il 26 maggio 2015 da redazione

Il bonus 80 euro in busta paga

ROMA. – Le famiglie italiane, e in particolare quelle che maggiormente hanno subito gli effetti della crisi, iniziano a vedere qualche spiraglio di luce infondo al tunnel. Complici l’aumento, seppur modesto, dell’occupazione, il calo dell’inflazione e i trasferimenti da parte del Governo, lo scorso anno la contrazione del potere d’acquisto si è interrotta e per la prima volta dal 2010 si è rivista una lieve crescita dei consumi.

Un input importante è arrivato dal bonus di 80 euro, che è stato praticamente speso per intero, e ad oggi si può dire che diminuisce, anche se lievemente, il numero delle famiglie che arrivano con difficoltà alla fine del mese. Il tiepido avvio della ripresa rilevato questa mattina dal governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco è supportato da una serie di dati contenuti nella relazione annuale di Palazzo Koch.

Il reddito disponibile delle famiglie italiane, si legge, è cresciuto lo scorso anno dello 0,2% a prezzi correnti ed è rimasto invariato in termini reali, per via del deciso calo dell’inflazione. Le amministrazioni pubbliche hanno sostenuto le risorse delle famiglie, grazie all’aumento delle prestazioni sociali e dei trasferimenti.

Bankitalia rileva quindi che il bonus fiscale erogato da maggio 2014 ha contribuito a una lieve riduzione della quota di lavoratori a bassa retribuzione. Secondo l’indagine sui bilanci delle famiglie, “il bonus fiscale sui redditi medio-bassi sarebbe stato speso per circa il 90%, e nei primi mesi del 2015 la quota delle famiglie che segnala di arrivare con difficoltà alla fine del mese si sarebbe lievemente ridotta”.

I consumi migliorano, anche se la spesa dello scorso anno resta inferiore ai livelli del 2007 di circa l’8%. A crescere sono stati soprattutto i consumi di beni durevoli, che avevano maggiormente risentito della crisi (le immatricolazioni di auto ad esempio sono salite del 4%, per la prima volta dopo 6 anni). Il recupero dei consumi, spiega Bankitalia, si è realizzato in un contesto di lieve calo della propensione al risparmio e di miglioramento del clima di fiducia.

Sempre nel 2014 alla flessione del risparmio si sono accompagnati la riduzione degli investimenti in attività reali e l’aumento di quelli in strumenti finanziari. La ricchezza finanziaria lorda delle famiglie è salita grazie all’aumento dei prezzi delle attività finanziarie, mentre quella immobiliare è diminuita, anche in questo caso come conseguenza del calo dei prezzi delle case.
(di Angelica Folonari/ANSA)

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora