Mose: gip, Mazzacurati malato,interrogatorio ha valore prova

(ANSA) – VENEZIA, 27 MAG – Le condizioni di salute dell’ex presidente del Consorzio Venezia Nuova Giovanni Mazzacurati non consentono la sua audizione in contraddittorio con la difesa nell’inchiesta sul Mose, perciò i verbali resi dopo l’arresto per turbativa d’asta nel luglio 2013 avranno valore di prova nel fascicolo. Lo ha deciso il gip Alberto Scaramuzza, chiudendo l’incidente probatorio che era stato chiesto dalla difesa di due ex amministratori pubblici indagati.

Condividi: