Incendio Fiumicino: procuratore, sequestro per tutela salute

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – Il sequestro preventivo del molo D del Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino è stato disposto per la “persistente inosservanza da parte dei datori di lavoro delle disposizioni previste dalla legge a tutela della salute dei lavoratori, culminata, nonostante apposite prescrizioni e diffide della Asl Rmd, nella riapertura, in data 17 maggio, della zona interdetta del molo D”. Lo precisa il procuratore della repubblica di Civitavecchia Gianfranco Amendola.

Condividi: