Terrorismo: Onu,combattenti stranieri da 100 Paesi per jihad

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – I foreign fighter jihadisti – nelle file di al Qaida come dell’Isis o dei Talebani – arrivano letteralmente da mezzo mondo, circa 100 Paesi: lo stima un rapporto del consiglio di sicurezza dell’Onu citato dal Guardian, che conta almeno 25.000 combattenti stranieri jihadisti nei teatri di conflitto.

Condividi: