Burundi: 70 mila rifugiati in Tanzania

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – L’esodo di 70.000 rifugiati dal Burundi alla in Tanzania sta mettendo a dura prova le capacità del governo e delle associazioni umanitarie di rispondere all’emergenza. “I profughi sono distrutti dalla sete e dalla fatica e molti di loro sono malati. Si contano già migliaia di casi di colera – spiega in una nota la responsabile Africa di Oxfam Italia, Silvia Testi – Hanno bisogno di acqua potabile, cibo e un riparo. Oxfam è pronta a incrementare la sua risposta, ma servono maggiori aiuti”.

Condividi: