Furto energia elettrica,arrestato candidato consiglio Puglia

(ANSA)-BRINDISI,28 MAG – Un candidato al consiglio regionale della lista L’altra Puglia, Giancarlo Scalone, è stato arrestato e subito dopo rimesso in libertà per un furto di energia elettrica da 4.500 euro. A quanto accertato dai Cc sarebbe a lui riconducibile un allaccio abusivo nelle campagne di Ostuni. Per l’uomo, un ambientalista che sostiene il candidato governatore de l’Altra Puglia,Riccardo Rossi, il pm di turno pur richiedendo la convalida dell’arresto non ha ritenuto di applicare alcuna misura cautelare.

Condividi: