Coppa America 2015: Cichero, “Siamo in un girone difficile, ma ce la faremo”

gaby cichero

CARACAS – Mancano ancora due settimane al fischio d’inizio della Coppa America, che in questo 2015 si disputerà in Cile. Il destino ha deciso per il Venezuela un girone con Colombia (14 giugno 2015), Perú (18 giugno) e Brasile (21 giugno).

Uno dei protagonista della nazionale allenata da Noel Sanvicente é l’italo-venezuelano Gabriel Cichero. Il difensore della Vinotinto è consapevole che il cammino verso i quarti non sarà facile ma sà che la sua nazionale ha le carte in regola per esserci. “Dobbiamo arrivare bene, uniti e forti: físicamente e mentalmente. Giocheremo contro due nazionali ottime che stanno attraversando un buon momento e con giocatori che sono protagonisti nei migliori tornei in Europa”.

Oltre alle più quotate Colombia e Brasile c’è il Perù, una nazionale in piena fase di ristrutturazione, e che nella scorsa Coppa America ha battuto la Vinotinto nella finalina per il terzo posto. Lo ricorda bene il calciatore di origine ligure, e per questo motivo non si fida della nazionale inca. “In campo é tutta un’altra storia, giochiamo undici contro undici e noi già abbbiamo avuto la possibilità di sfidare e di battere queste nazionali”.

Nella scorsa Coppa America, quella disputata in Argentina nel 2011, la nazionale venezuelana ha sfidado il blasonato Brasile e lo ha bloccato sullo 0-0. Di quella Vinotinto, l’unico assente é il portiere Renny Vega che non figura nella lista dei convocabili per l’edizione 2015. “Una squadra vincente non può essere cambiata, pero bisogna segnalare che ci sono giovani promesse che si sono agreggate alla rosa ed hanno tanta fame di successi” ha concluso l’ex Lecce, attualmente in forza al Mineros.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: