Zanda, con questa tempistica denuncia Bindi pura barbarie

(ANSA) – ROMA, 29 MAG – “Denunciare i candidati impresentabili alle elezioni regionali è cosa necessaria e giusta”, ma che lo faccia l’Antimafia è “opinabile” e “ancor più” che nella lista entri chi ha procedimenti in corso e non per mafia. Ed è “pura barbarie politica” che ciò avvenga con questa tempistica: lo dice Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato.

Condividi: