Pastrana e Quiroga, negata la visita all’ex sindaco di San Cristobal

pastrana-quiroga

CARACAS – Niente da fare. Non sono riusciti ad entrare. Agli ex presidenti, Andrés Pastrana, della Colombia, e Jorge Quiroga, della Bolivia, è stato negato l’accesso al carcere di San Juan de los Moros, dove è stato trasferito l’ex Sindaco di San Cristobal, Daniel Ceballos, che prosegue col suo sciopero della fame.

I due capi di Stato hanno confermato che l’ingresso al penitenziario non è stato possibile poichè il Direttore del carcere è stato destituito. Comunque alla moglie del politico in carcere è stato permesso l’accesso.

Invece Pastrana e Quiroga hanno potuto sostenere conversazioni con l’ex Sindaco di Caracas, Antonio Ledezma, ancora in casa convalescente da una recente operazione.
Dal canto suo, Henrique Capriles Radonski ha reso noto che si recherà a San Juan de los Moros per visitare il sindaco Ceballos.

– Non permetteremo che il governo ci divida – ha detto il governatore dello Stato Miranda.
Capriles, così come gli esponenti della Mud, hanno reso noto che non parteciperanno al corteo organizzato da Voluntad Popular per esigere la libertà dei politici in prigione. La Mud, in un comunicato, ha sostenuto che pur capendo le ragioni di Leopoldo López, che ha convocato la manifestazione, considera che il ruolo della Mud è quello di orientare e guidare l’elettorato che dovrá eleggere il nuovo Parlamento.

D’altro canto il “Defensor del Pueblo”, Tarek William Saab, ha affermato che è nella speranza di tutti che la manifestazione dell’Opposizione si svolga pacificamente e senza disordini di ordine pubblico. Così da permettere che possa proseguire senza interruzioni il cammino verso le elezioni parlamentarie.

Condividi: