Turchia: aggredita per talent show, si è svegliata dal coma

(ANSA) – ISTANBUL, 30 MAG – Si è svegliata dopo 12 giorni di coma Mutlu Kaya, la 19enne ricoverata in terapia intensiva all’ospedale di Diyarbakir, nel sud-est della Turchia, dalla notte del 17 maggio, quando le hanno sparato in testa per motivi che paiono legati alla sua partecipazione a un talent show tv come cantante. La ragazza ha anche risposto alle domande della sorella sbattendo le palpebre e ha pianto. L’ex fidanzato della giovane, Veysi Ercan, è stato arrestato con l’accusa di averle sparato.

Condividi: