Yemen: continuano scontri e raid, inviato Onu a Sanaa

(ANSA) – BEIRUT, 30 MAG – I combattimenti sul terreno e i raid aerei della Coalizione araba a guida saudita sono continuati anche oggi in Yemen, mentre l’inviato speciale dell’Onu, Ismail Ould Sheikh Ahmed, ha avuto colloqui nella capitale Sanaa con alcuni gruppi politici nella speranza di far ripartire i negoziati di pace, rinviati questa settimana a data da destinarsi. Almeno 5 civili sono stati uccisi in scontri avvenuti nelle città di Aden, Taiz e Marib, tra forze lealiste e quelle dei ribelli sciiti Houthi.

Condividi: