Panettiere chiude per crisi, insegna in piazza per protesta

(ANSA) – LECCE, 30 MAG – “Ho scelto di trascorrere così le ultime ore di vita del mio negozio, perché questa iniziativa serva anche per tutte quelle persone che come me hanno perso il lavoro e dicono siamo finiti”. Alfredo Fiorentino, panettiere 32enne di Lecce, da oggi è senza lavoro: ha chiuso, per crisi, il panificio aperto sei mesi fa. Il panettiere critica i politici e ha portato in piazza Mazzini l’insegna del panificio e la maglietta che indossava sfornando il pane, ornata con un’orchidea listata a lutto.

Condividi: