Jennifer Lopez canta a Rabat, ira islamisti, “troppo sexy”

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – Ha indignato gli islamisti al governo in Marocco l’esibizione di ieri sera a Rabat di Jennifer Lopez, in occasione del Festival Mawazine, giudicato “troppo sexy”. “Lo show di Jennifer Lopez, che indossava abiti molto indecenti e faceva movimento sensuali contrari alle tradizioni dei marocchini, ha suscitato indignazione”, si legge sul sito del partito islamico Giustizia e Sviluppo al governo. Il ministro delle telecomunicazioni Mostafa El Khalfy, ha definito lo spettacolo “inaccettabile”.

Condividi: