Moto: Iannone, un secondo posto che non era scontato

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – “Questo podio per me vale tantissimo, più di tutte le vittorie ottenute in passato perché il risultato non era scontato, vista la mia condizione fisica. Ringrazio i ragazzi della clinica mobile”. Andrea Iannone esulta per il secondo posto ottenuto oggi al Gp d’Italia correndo con una microfrattura alla spalla sinistra. “Quando ho visto che l’aderenza era precaria – racconta poi il pilota Ducati – ho impostato la “mappa” che si usa a fine gara per gestire la gomma al meglio ed è andata bene”.

Condividi: