Calcio: Giulini, la retrocessione dolore fortissimo

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – La retrocessione è “un dolore fortissimo: la delusione più grande dopo la morte di mio padre”. Parole del presidente del Cagliari Tommaso Giulini. “Non avrei dovuto seguire il suggerimento dei miei collaboratori per richiamare Zeman – aggiunge poi – Non prendetela come una critica a Zeman, però. Responsabilità mia perché ho avallato. Il futuro allenatore? Stiamo riflettendo, nessuna scelta è stata fatta e non è vero che abbiamo ricevuto dei no. Decideremo al massimo entro due settimane”.

Condividi: