Usa: stop raccolta indiscriminata dati telefonici

(ANSA) – ROMA, 1 GIU – La Nsa Usa chiude il programma di sorveglianza di massa al centro delle rivelazioni di Edward Snowden. La mezzanotte, infatti, è passata ieri al Senato Usa senza un accordo sull’estensione di alcune parti del Patriot Act: di conseguenza, gli 007 non potranno più raccogliere in modo indiscriminato i dati telefonici (metadata) con l’accesso diretto alle utenze. Tuttavia, il Senato ha autorizzato la riforma del Freedom Act, che sostituirà la parte del Patriot relativa alla raccolta dei dati.

Condividi: