Messico: ucciso candidato al congresso, bruciate schede

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 3 GIU – Un candidato al Congresso messicano è stato ucciso in una cittadina vicina alla capitale, ed è il quarto politico a subire lo stesso destino in vista delle elezioni di midterm di domenica prossima. Miguel Angel Luna, sindaco di Valle de Chalco, a sudest di Città del Messico, è stato aggredito da uomini armati nella sede da cui conduce la sua campagna elettorale, secondo quanto riferito in una nota dal Partito della Rivoluzione democratica, ed è morto poco dopo in ospedale.

Condividi: