Isis: identificato kamikaze moschea sciita in Arabia Saudita

(ANSA) – BEIRUT, 3 GIU – Era un cittadino saudita di 19 anni, Khaled al Wahdi al Shammari, l’attentatore suicida che si è fatto saltare in aria venerdì all’entrata di una moschea sciita a Dammam, Arabia Saudita, provocando 4 morti. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno di Riad. Sono poi stati diffusi i nomi di 16 sospetti in relazione a questo e a un attentato la settimana precedente nel governatorato di Al Qatif che ha ucciso 22 persone. Entrambi gli attacchi sono stati rivendicati dall’Isis.

Condividi: